***

Alcune persone mi dicono: “Questo tempo è così terribile, così duro… Come si può praticare con successo in questo tempo così difficile?”

Io rispondo: “Benedite il Kali Yuga! Beneditelo con tutto voi stessi!

Ogni istante è pratica! Ogni passo è pratica! Ogni esperienza è pratica! Ogni incontro è pratica! Ogni respiro è pratica! Tutto è scoperchiato! Tutto è rivelato! Tutto è trasparente! Tutto risplende con luce di un diamante! Mai un tempo è stato così propizio! Vi sia sufficiente mantenere la consapevolezza, che la pratica e i suoi frutti spontaneamente matureranno.

Non trattenete nulla nelle vostre mani! Nulla trattenete nella vostra mente! Nulla trattenete nel vostro cuore! Nudi, lasciate semplicemente che la brezza soffi”.

Martino Nicoletti

***

Martino NicolettiMartino Nicoletti (Dottorato ricerca in Antropologia e Practice-based Ph.D. in Multimedia Arts), scrittore, multimedia artist e antropologo specialista delle culture himalayane, è autore di numerosi lavori dedicati alle religioni e alla spiritualità asiatica, volumi di viaggio, libri fotografici, artist’s books e opere letterarie pubblicate in varie lingue.

Creatore della figura e del termine di “artista-antropologo” (Experimental Film and Anthropology, London, Bloomsbury, 2014), la sua attività professionale si caratterizza intrecciando in maniera fluida arti multimediali, performative e antropologia.

Nel 2015, abbandona definitivamente il mondo accademico e l’attività di professore universitario per dedicarsi esclusivamente al proprio lavoro di artista e di insegnante di Consapevolezza corporea dinamica®, metodo psicofisico, creato dallo stesso Martino Nicoletti, e attualmente insegnato in Francia ed Asia.

Mail: infos.martino@gmail.com

 

 

CURRICULUM VITAE – Martino Nicoletti
ISTRUZIONE

2012: Ph.D. (practical) in Lens-based Media, presso la School of Creative and Cultural Industries della University of the West of Scotland. Titolo della tesi dottorale: Submerged Landscapes: Aesthetics of Visual Primitivism

1997: Dottorato di Ricerca in Metodologie della Ricerca Etnoantropologica (Università di Siena, Perugia, Cagliari). Titolo della tesi dottorale: La foresta ancestrale: uno studio sull’immaginario religioso dei Kulunge Râi dell’Himalaya nepalese

1994:Diplôme d’études approfondies (D.E.A) in Ethnologie générale et sociologie comparative, presso l’Université de Paris X (Nanterre)

1994: corso di cinematografia scientifica presso l’Ecole Pratique des Hautes Etudes – Sorbonne, Paris

1994: corso in cinematografia etnografica presso il Musée de l’Homme (prof. Jean Rouch), Paris

1992: Laurea in Lettere (Università degli Studi di Perugia), insegnamento: etnologia. Votazione 110/110 lode e riconoscimento della dignità di pubblicazione. Titolo della tesi: Motivi sciamanici nella religione Bon

Negli ambiti connessi con la danza e la performance, tra il 2004 e il 2011, partecipa ad una serie di workshop di danza butoh – Akira Kasai (Roma, 2004), Masaki Iwana (Napoli, 2004, Roma 2005); Yumiko Yoshioka, (Roma, 2005), Lindsay John (Glasgow, 2011) – e di danze tantriche della Valle di Kathmandu (charya nritya) con Rameshwor Maharjan (Kathmandu, 2007).

 

ATTIVITA’ DIDATTICA:

2013-2015: Senior lecturer in Arts presso il College of Art della University of Derby – UK

2009-2010: Part-time lecturer in Lens Based Media presso la School of Creative and Cultural Industries della University of the West of Scotland

2001-2003: docente di “parole e immagine” presso la Bottega di Bologna diretta da Giovanni Lindo Ferretti

2002-2001: docente di “storia delle religioni” presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Perugia

– 2000-1998: docente di “antropologia visuale” presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Perugia

 

PUBBLICAZIONI:

Volumi

– Nicoletti M. (a cura di) (2016a), Kathmandu: diario dal Kali Yuga (libro + CD), Paris, Le loup des steppes

–  Nicoletti M. (2016b), Anime di sabbia, Paris, Le loup des steppes

–  Nicoletti M. and Chlasta Cl. (2016c), Les constellations médiumniques, Paris, Le loup des steppes

– Nicoletti M. and Chlasta Cl. (2015d), La petite fille qui parlait au soldat mort : une médium raconte le long voyage de l’âme, Paris, Le loup des steppes (1èee ed. : Le Touvet, Ambre Editions, 2015)

– Nicoletti M., Kathmandu: Lessons of Darkness, Milan, Mimesis International (ediz. riveduta e ampliata di: Kathmandu, Lezioni di tenebre)

– Nicoletti M., The Snowy Snap: The Story of Chaturman Rai, Himalayan Folk-photographer and Film-maker, Milan, Mimesis International, 2015

– Nicoletti M., Ce corps qui nous guérit : la conscience corporelle comme clé de connaissance et outil de transformation de soi, Romont, Recto-Verseau, 2014 (ed. it: Il corpo di guarigione, Torino, Età dell’acquario, 2014)

– Nicoletti M., Cantare tra le mani, Torino, Lindau, 2014

– Nicoletti M., Kathmandu. Lezioni di tenebre, Roma Casadei Libri Editore, 2012

– Nicoletti M., Lo zoo delle donne giraffa: un viaggio tra i Kayan nella Tailandia del nord, Roma, Exòrma, 2011

– Nicoletti M., L’uomo che dialogava con il coyote: una breve incursione sul tema Joseph Beuys e sciamanesimo, Roma, Exòrma, 2011

– Nicoletti M., Nomadi dell’invisibile: l’autosacrificio rituale del chöd nel Bön tibetano, Roma, Exòrma, 2010 (ediz. riveduta e ampliata di: M.Nicoletti, Chöd, il sacrifico di sé. Il pellegrinaggio sacro nella tradizione spirituale prebuddhista tibetana, Roma, 2009)

– Nicoletti M., Chaturman Rai: fotografo contadino dell’Himalaya, Roma, Exòrma, 2010;

– Nicoletti M., Taccuino Kathmandu, Roma, Exòrma, 2010

– Nicoletti M., The Ecstatic Body: Notes on Shamanism and Corporeity in Nepal, Kathmandu, Vajra Publications, 2008 (Liminalia – Sketches of Visual Anthropology and Aesthetics)

– Nicoletti M., The Ancestral Forest: Memory, Space and Ritual among the Kulunge Rai of Eastern Nepal, Kathmandu, Vajra Publications 2006 (Cinnabaris – Series of Oriental Studies I) (ediz.orig.: Milano, Franco Angeli 1999)

– Nicoletti M., Shamanic Solitudes: Ecstasy, Madness and Spirit Possession in the Nepal Himalayas, Kathmandu, Vajra Publications, 2006 (Cinnabaris – Series of Oriental Studies II) (ediz. orig.: Napoli, L’ancora del Mediterraneo, 2002)

– Nicoletti M., Riddum: The Sacred Word of Sancha Prasad Rai, Shaman of the Himalayas, Roma, Castelvecchi, 2005 (ediz. orig.: Kathmandu: Vajra Publications, 2004)

 

Editoria per l’infanzia

– Nicoletti M., Birbal. Piccolo sciamano, Perugia, Edizioni Corsare, 2011

 

Artist’s books

– Nicoletti M. (2016), Water Memory: An orphic post-mortem journey, Paris, Abaris

– Nicoletti M. (2016), Bangkok Skyline: Five Photographs plus One, Paris, Abaris

– Nicoletti M., (2011), Orfeu tra i popoli fanciulli, Kathmandu

– Nicoletti M. (2010), Submerged Landscapes: A pinhole photographic tale, Bangkok, Parbhin LDT;

– Nicoletti M. (2010), Interregnum, Bangkok, Parbhin LDT

– Nicoletti M. (2009), Kathmandu, leçons de ténèbres, Bangkok, One Editions

 

Capitoli in opere collettive e articoli scientifici

– Nicoletti M. (2014), “Dèmoni di polvere e dèi di riso bollito: Sciamanesimo e arte rituale effimera in Himalaya”, in: Pagnani O. (a cura di) Le nove porte: sciamanesimo e arte contemporanea, Roma, Exòrma, pp. 131-169

– Nicoletti M. (2014), “Al nono piano, un’installazione: ‘Abitazione di antropologo – 1977’”, in: Pagnani O. (a cura di) Le nove porte: sciamanesimo e arte contemporanea, Roma, Exòrma, pp. 227-236

– Nicoletti, M. (2014),Visual Media Primitivism: Toward a Poetic Ethnography’, in A. Schneider and C. Pasqualino (eds.) Experimental Film and Anthropology, London: Bloomsbury, pp. 165-181

– Nicoletti M. (2012) “Demons of Dust and Gods of Boiled Rice: Shamanism and Ephemeral Ritual Art in the Himalayas”, Asian Journal of Literature, Culture and Society (ACSA Conference Special Issue), Vol. 05, n. 03 (Dec. 2011), Assumption University, Bangkok, 1-3 November 2010), pp. 128-148

– Nicoletti M. (2010a), “Vintage visual anthropology: A Himalayan pilgrimage narrated through 16 black and white photographs, 34 pages of field-work journal and 6 minutes of Super8 film”, in: Proceedings of the International Symposium: Freeze Frames. For a Combination of Photography and Film” (Musée du Quai Branly, Paris – 9-10 April, 2010) (pubblicazione on line: http://www.anthropology-photo-film-symposium-edu.org/index.php/fr/participants-3/nicoletti-2)

– Nicoletti M. (2010a), “Presenza e vertigine: il corpo sciamanico” in: R. Conforti, G. Scalera McClintock (a cura di), La Mente e l’Estasi (Atti del Convegno tenutosi presso la Provincia di Salerno il 20-22 ottobre 2005), Catanzaro, 2010, Rubbettino, pp. 45-70

– M.Nicoletti (2006), “L’ingresso simbolico nella selva: appunti intorno ai motivi del pericolo, del potere e della conquista”, in: P.E.Falini (a cura di), Lucus: Luoghi sacri in Europa, Spoleto, Litostampa 3B, pp. 59-80

– M.Nicoletti (1999), “Say pom: Space, Movement and Symbol in a Himalayan Therapeutic Ritual”, in: R. Mastromattei, A. Rigopoulos (a cura di), Shamanic Cosmos: From India to the North Pole Star, Venice – New Delhi, Venetian Academy of Indian Studies, D.K. Printworld (P) Ltd., pp. 143-180

– M.Nicoletti (1999), ‘Geografie vissute’ e ‘geografie occulte’ nella realtà del fiume Bagnati”, in: V. Sestini, E. Somigli (a cura di), Bagmati River Park 2000, Firenze, Polistampa, pp. 17-18

– M.Nicoletti (1995), “Bon e sciamanismo: studio introduttivo di comparazione tra le due realtà religiose”, in R. Mastromattei, M. Nicoletti, D. Riboli, C. Sani, Tremore e potere: la condizione estatica nello sciamanismo himalayano, Milano, Franco Angeli, pp. 104-164

– M.Nicoletti (1995-1996), “Sacro e storia: appunti e considerazioni sul tema della critica di Ernesto De Martino alla corrente di Fenomenologia delle Religioni”, Annali della Facoltà di Lettere e Filosofia – Università degli Studi di Perugia (sezioni: studi storico-antropologici), vol. XXXIII, pp. 205-256

– M.Nicoletti (1995), “L’espace humain et l’espace non-humain: contribution à l’étude de l’habitation et des conceptions qui y sont associées chez les Yakha Dewân du Népal oriental”, Studi e Materiali di Storia delle Religioni, LXI, n.s. XIX,1, pp. 151-202

– M.Nicoletti (1990-’91), “Elementi sciamanici nel rituale autosacrificale del gcod”, Annali della Facoltà di Lettere e Filosofia, Università degli studi di Perugia, vol. XXVIII, pp. 237-257

 

Editoria musicale

– Nicoletti M. (a cura di) (in stampa) Garbha: Poets and Mystics of Hindukush, Florence-Bologna: A-Buzz Supreme – Stenopeica

– Nicoletti M. (a cura di) (2013a), Charya: The Tantric Musical Tradition of the Kathmandu Valley, Florence-Bologna: A-Buzz Supreme – Stenopeica

– Nicoletti M. (a cura di) (2013b), Gandharva: The Magic Sound of the Nepali Sarangi, Florence-Bologna: A-Buzz Supreme – Stenopeica

– Nicoletti M. (a cura di) (2013c), Shamans of the East: Ritual Songs of the Himalayan Kulung Shamanic Tradition, Florence-Bologna: A-Buzz Supreme – Stenopeica

– Nicoletti M. (a cura di) (2013d), Chala Ra Dhatu: Newari Percussions of the Kathmandu Valley, Florence-Bologna: A-Buzz Supreme – Stenopeica

– Nicoletti M. (a cura di) (2008), The Path of Light: Ritual Music of the Tibetan Bon, Bologna, Borgatti Edizioni Musicali

 

CD di musica contemporanea e sperimentale

– Nicoletti M. (a cura di) (2016), Kathmandu: diario dal Kali Yuga (book + CD), Paris, Le loup des steppes

– Stenopeica (2013), Kathmandu: disiecta membra, Florence-Bologna: A-Buzz Supreme – Stenopeica

– Stenopeica (2012), Kathmandu: Eclissi delle due lune, Florence-Bologna: A-Buzz Supreme – Stenopeica

 

Traduzioni

Dozon J.P. (2014) L’Africa tra Dio e il Diavolo. Stati, etnie e religioni. Napoli: Liguori (dal francese)


 

MOSTRE E PERFORMANCE (come artista):

Personali

 

2014

– Water memory. Mostra multimediale, Lassalle College of the Arts, Singapore

2012

Chuna wa tok (Calce e fango). Serie di opere di landscape art; Villaggio of Booni; Hindukush Pakistan

Submerged Landscape. Mostra fotografica; Booni Community Centre; Villaggio di Village – Hindukush Pakistan

Lo zoo delle donne giraffa. Mostra fotografica; Museo nazionale d’arte orientale “Giuseppe Tucci”, Roma

The Zoo of the Giraffe Women. Videoinstallazione; Centre for Contemporary Art (CCA), Glasgow

2011

– Beuys e lo sciamano. Serie di installazioni; Museo di Palazzo della Penna; Comune di Perugia – Regione dell’Umbria; Perugia

Ruins. Installazione; abitazione abbandonata; Lago Trasimeno; Umbria

2010

Nomadi dell’invisibile. Mostra fotografica e installazione multimediale; Leonessa Museo Civico, Leonessa, Rieti

2009

– Bangkok: i sogni di un morto. Installazione multimediale; Area Privata Gallery, Perugia

– Submerged Landscapes. Installazione fotografica; foresta di Mae Hong Son (Tailandia)

2008

– Kathmandu. Mostra fotografica; Fahrenheit 451, Roma

 2006

– Warlungma. Performance di danza Butoh; Tempio buddhista di Wat Nyuttitham, Champasak (Laos)

 

Collettive

2014

Show Cabinet. Installazione multimediale; Show Studio, Londra

2012

Kathmandu: disiecta membra. Mostra fotografica e scultura sonora; “Stazione di Topolò”, Udine

The Last Mile. Installazione multimediale ; The Bonnafont Gallery, San Francisco

I Must not Look You in the Eyes. Videoinstallazione; Sound Thought – The Arches, Glasgow

2011

– The Nine Doors. Video installazione; Sala Santa Rita; Comune di Roma; Roma

Lo zoo delle donne giraffa. Mostra fotografica e installazione multimediale; “Stazione di Topolò”, Udine

Le nove porte. Installazione video; Castello Brancaccio, Comune di San Gregorio di Sassola (RM)

2010

– A Shadow in a Wardrobe: Memories. Performance, Silpakorn University, Bangkok

Taswir: tracce (in collaborazione con Chaturman Rai). Mostra fotografica e installazione multimediale; “Stazione di Topolò”, Udine

Stenopeica. Installazione fotografica; Silpakorn University, Bangkok

2008

– Leçons de ténèbres. Mostra fotografica personale e installazione multimediale; Fattoria San Giuseppe, Spello

– Mekong Monsoon. Mostra fotografica; “Stazione di Topolò”, Udine

– Visita di cortesia. Installazione; “Casa d’Arte”, Spello

2005

– Disturbare le valanghe. Performance di danza Butoh; Teatro Furio Camillo, Roma

 

2003

– Cosmogonia. Performance; Palazzo delle Papesse – Centro Arte Contemporanea, Siena

 


MOSTRE E PERFORMANCE

(come curatore e artista):

2011

Beuys e lo sciamano: estasi, rito e arte. Mostra multimediale dedicata alla collezione delle Lavagne di Joseph Beuys, ospitate presso il Museo civico di Palazzo della Penna di Perugia. Comune di Perugia – Regione dell’Umbria; Museo Civico Palazzo Penna, Perugia

Le nove porte: sciamanesimo e arte contemporanea. Mostra multimediale collettiva. Comune di Roma; Sala Santa Rita, Roma

2010

Nomadi dell’invisibile. Mostra fotografica e installazione multimediale; Leonessa Museo Civico, Leonessa, Rieti

Taswir: tracce (in collaborazione con Chaturman Rai). Mostra fotografica e installazione multimediale; “Stazione di Topolò”, Udine

2009

– Chod: il sacrifico di sé. Mostra fotografica e installazione multimediale; Sala Santa Rita; Comune di Roma, Roma

 

CORTOMETRAGGI E VIDEO:

– Water Memory (2014); diretto da Martino Nicoletti, colonna sonora Roberto Passuti, collaborazione artistica Angelo Fanelli (UK, Produzione: Stenopeica, 5’)

Mekong Reflections (2013); diretto da Martino Nicoletti, colonna sonora Roberto Passuti (UK, Produzione: Stenopeica, 3’)

– Non devo guardarti negli occhi: Lo zoo delle donne giraffa (2011); diretto da Martino Nicoletti (UK, Produz. Stenopeica, 6’)

– The Nine Doors (2010); diretto da Martino Nicoletti (UK, Produz. Stenopeica, 8’)

– Kulunge Super8 (2010); diretto da M. Nicoletti (UK, Produz. Stenopeica, 6’)

– Chöd, l’offerta di sé (2008); diretto da M. Nicoletti (Italy, Produz. Stenopeica, 6’)

– Nepal, Aprile 2006. Rapsodia per una rivoluzione mancata (2008); diretto da M.Nicoletti (Italia, Produz. Orange, 5’)

– Ossa di sambuco (2005); diretto da M. Nicoletti (Italia, Produz. Stenopeica; 3’)

– Panorami goduti dalla cima di una testa tagliata (2002); diretto da M. Nicoletti (Italia, Produz. Orange, 7’)

 

 

ATTIVITA’ RICERCA E DIVULGAZIONE SCIENTIFICA

Attività di ricerca scientifica:

È il fondatore e direttore della casa editrice Le loups des steppes creata a Parigi nel 2015

– È inoltre il direttore editoriale delle collane di orientalistica Cinnabaris – Series of Oriental Studies e Liminalia – Sketches of Visual Anthropology and Aesthetics pubblicate dalla Vajra Publications di Kathmandu. In ambito etnomusicologico è il direttore della collana di editoria musicale Seeds of Sound in the Autumn of Power, pubblicata e distribuita dalla Borgatti Edizioni Musicali di Bologna e da A-Buzz Supreme di Firenze

– 2005-2008: attività di ricerca in seno all’EIM (Ente Italiano Montagna) di Roma nella progettazione di una banca dati digitale relativa ai patrimoni immateriali delle civiltà montane e come responsabile delle attività di ricerca antropologica dell’Ente

– 2004-2006: è international consultant per la sezione Patrimoine oral et immatériel dell’UNESCO di Parigi

– 1998-2008: coordinatore nazionale dell‘area di ricerca “scienze antropologiche, comunicazione e sviluppo“ del progetto di ricerca Ev-K2-CNR di Bergamo. Nello stesso contesto è direttore del progetto: “Estetica e rito in Himalaya”

 

Attività di divulgazione scientifica:

– 1999-2010: Responsabile scientifico del settore antropologico es esperto in studio della trasmissione televisiva Geo & Geo (Rai 3)

– 2009: inviato in qualità di antropologo e fotografo per l’agenzia giornalistica nazionale “Il Velino”; Responsabile scientifico del settore antropologico della trasmissione televisiva Geo & Geo (Rai 3)

– 2007-2008: inviato e responsabile scientifico del settore antropologico della trasmissione televisiva Terzo Pianeta (Rai 3)

– 2002: collaborazione con il National Geographic Channel in qualità di consulente scientifico del settore antropologico della trasmissione “Campo Base” e di esperto in studio

– 1998: spedizione in Amazzonia, in qualità di consulente scientifico per la realizzazione di alcuni documentari televisivi dedicati alle comunità di caboclos residenti nei pressi del bacino del Rio Negro (produzione Geo & Geo, Rai Tre)

 

Partecipazione a congressi:

2011: Primitivismo visivo in un’epoca digitale. Congresso: Cinema e diversità culturale. Università di Roma III

2010: Fourth Annual International ACSA (Asian Cultural Studies Association) Conference: “The Visual Imagination: Across Boundaries”, Assumption University, Bangkok, 1-3 Novembre 2010. Paper: Demons of Dust and Gods of Boiled Rice: Shamanism and Ephemeral Ritual Art in the Himalayas

Congresso internazionale: “Freeze frames: for a combination of cinema and photography”, Musée du Quai Branly, Paris – 9-10 April, 2010. Paper: Vintage visual anthropology: A Himalayan pilgrimage narrated through 16 black and white photographs, 34 pages of field-work journal and 6 minutes of Super8 film

– 2005: Congresso internazionale: “La mente e l’estasi” (“Mind and Ecstasy”), University of Salerno (Italy), 20th-22nd October 2005. Paper: The Ecstatic Body: The role of Corporeity and Performance in Himalayan Shamanism

– 1997: Congresso internazionale della ISSR (International Society for Shamanistic Research, Chantilly, 1st—5th September, 1997. Paper: The hunters of the invisible: Ritual Hunts and Shamanism in the Himalayas

– 1996: Congresso internazionale: “The Shamanic Cosmos: From India to the North Pole Star” Venice (University Ca’ Foscari), 11-12 October 1996. Paper: Space, Movement and Symbol in Himalayan Therapeutic Rituals

 

Filmografia scientifica:

– Ramble Charles, Nicoletti Martino, Diemberger Hildegard: video-documentario dedicato alle danze rituali tibetane dell’area di Porong. Documentario realizzato in collaborazione con l’Università di Cambridge e l’Università di Oxford, 2005

Sulle orme di Laladum, 2000, 25’ (miniDv). Documentario presentato alla trasmissione televisiva Geo & Geo (Rai Tre) nell’aprile 2001

– Pa-wo: un rituale oracolare tibetano, 1998, 25′ (Beta). Documentario presentato al “Religion Film Festival” (Trento-Bologna), nell’ottobre 1998, e alla trasmissione televisiva Geo & Geo (Rai Tre) nel maggio 2001

Spirit Possession and Oracular transe. 1993, 45′ (Beta). Documentario presentato alla trasmissione Videosapere (Rai Due) nel maggio 1995

I Tamang: vita ed aspetti religiosi. 1991, 14′ (Beta). Documentario presentato nel 1992 alla “Rassegna internazionale del documentario antropologico” di Marsiglia e, nel 1993, al M.A.V. (“Materiali di antropologia visuale”) di Roma

Ama Bombo: The séance of a Tamang Shamaness. 1990, 58” (Beta). Documentario presentato, in una precedente versione, a Budapest, nel luglio 1993, a: “The Second International Conference of International Society for Shamanistic Research”, nel 1995, al “Festival dei Popoli” di Firenze. e nel 1998 al F.L.O.G. (Firenze)

 .

 

 

 

.

 

 

 

 

.

 

 

.

 

 

.

 

 

 

 

 

 

 

 

.